http://www.annalisasilingardi.it/

mercoledì 30 dicembre 2015

,,,quoi?




Lascerà gonfiarsi le parole

Fino ad evaporare

In caleidoscopici flussi

O in un residuo di grazia

Che vacilla

Su orizzonti o muri

Nel fruscio di carta

Nell’ombra

Così  somigliante  a te

Da voler essere te

Da credere di saper chi sei

Maschera senza peso

Nelle parole

Con le quali tu taci.








,,,sottolapiega







Questo viaggio a ritroso

Sotto la piega destra

Del calendario

Restano  sfumature

I giorni alla rovescia



Ricordi come lenti dell’altro

Da rileggere

Su pallidi suoni

Rallenta  la memoria

Carica di tinte e di promesse



Anche le pause

Hanno  riempito il vuoto

Erano richieste di comunicazione

Si mischi l’ieri

Al prima o poi



Si quieta il tutto

Sotto il fornello spento

Di una pipa.



mercoledì 23 dicembre 2015

,,,usciredalsonno






Ci sono creature

Che chiedono

Di uscire dal sonno

Ci sono coperte di desolazione

Da scoperchiare

Come pietra

Sono  prive di desideri



Ci sono  creature curiose

In sala rianimazione

 Manca la sfumatura

Un pensiero prensile

Che vede lontano

Come raccogliere il dettaglio

Dell’infinito.





,,,convocedinebbia






Con  voce di nebbia
Il bosco incanta
Un ramo a  terra
Un dondolio nell’aria
Come vapore
Nelle fessure
La  vita sussurra ancora
Senza disturbare
Vedi il suo respiro
Nell’alfabeto
Dello scorrere  del giorno
Su ciò che è nudo
E forse eterno.

mercoledì 25 novembre 2015

,,unfiorei





Un fiore
È piccola allegria in dono
A te offesa
Nascosta da pallida nebbia
In lunga e oscura narrazione
Di voce afona
Ancora

Ancora
Gemono i sogni
Lapidati
Dalle  pietre dell’odio
Dei vili
Gli occhi spenti
Non devi più temere.


,,,inunmondocosìstrano





Poiché ci troviamo
In un mondo così strano
Non conosco confine
Tra sogno e veglia
E vivo
In questo inganno

Io non capisco queste voci
Che parlano di un mondo
Color del sangue

Poiché viviamo
In un mondo così strano
Io non capisco
Se questo è sogno

O il colore del risveglio.

domenica 25 ottobre 2015

,,,indirezionesbagliata






 
Voracissime sentinelle
Non ci porteranno
In direzione sbagliata
Segregate lì
A dialogare pietra contro pietra
 
Chi
In abiti di menzognero omaggio
Ignora 
La perfetta forza del sangue
La forza della nostra pasta feconda
 
Senza  saperlo
Siede nel lato chiuso
Del recinto spinato.
 




,,,lanuvolabassa













Come la nuvola bassa
A volte precede
La rabbia sfrenata del cielo
Oppure talvolta
Trafitta da luce e colore
Annuncia la quiete
Ed il languore di sfilacciati sogni
Del  bello a venire
Così intreccio i miei giorni
Al riparo da melodie tediose
E danzo sulla voce frizzante del sax.

mercoledì 14 ottobre 2015

,,,vertigine








Con vertigine
Dalla profondità dell’ombra
L’enigma della conoscenza
Ama l’ineludibile bellezza
Di ciò che ancora sfugge
Che non si tocca

In fondo all’infinito
Alla luce al tempo
Ai desideri ai naufragi
All’infanzia alla vecchiaia
Frammenti di stelle a spirale
Illuminano la conoscenza



,,,touchmybrain








Con emozione di digiuno
Voglio saccheggiare il cielo
Che tutto avvolge
Con tutta la mia storia  addosso
Accosto l’occhio e poi l’orecchio
Ad un mare di stupore
Che sia la chiave
Che apre quella porta  
E cura la parola

Touch my brain.





mercoledì 30 settembre 2015

,,,tralenuvole




Tra le nuvole increspate
Sotto osservazione
Interrompi il tuo fluttuare
Aspettando il refolo di vento
Che colora
L’orgoglio di una appartenenza

Nel notturno tiepido
Accarezzi la sua luce
Snella e languida
Di conforto
Al  tuo  rosso acceso
Sei la bandiera.

www.annalisasilingardi.it
http://annalisasilingardi.blogspot.com

,,,crisalididipietra


Crisalidi di pietra
Di memoria viva
A puntare il cielo

Possente e glaciale
Come il silenzio
Nel fondale azzurro

Di apparente indifferenza
L’alta torre
Sorretta dall’orgoglio

Conforto dei calamitati occhi
Che sollevano palpebre ferite
Per guardar lontano.






domenica 13 settembre 2015

,,,straniviaggi






Nel caso accadesse di sognare
Toglietemi chi opprime il mondo
Prima del risveglio
Ad occhi aperti
Ancora vedo
Solo braccia avare

Con alito freddo
Di fragile memoria
Spazzeremo dalle spalle
Qualche incerto senso di colpa
Che vi accompagni il mio lato buono
In questi strani viaggi.



,,,l'uomocheabbiamodentro






 
Con silenzio assorto
L’uomo che abbiamo dentro
Puntella le macerie
 
Forse il cielo non comprende
Perchè si piange
O forse sa
 
Passata la nube del dolore
È nell’azzurro
Che consola
 
Vince nel pensiero
Un nuovo giorno
Che c’inquieta e ci  lusinga.

domenica 23 agosto 2015

,,,cosac'èdentrolestelle






A queste pietre
Guardano le stelle
Intente
A sfogliar la storia

Quando fa giorno
Il sole scrive le sue  pagine
Indugia sulle ombre
Che intrattengono segreti

Riscalda
Dove si è adagiata la tristezza
Ma dimmi, vorrei sapere
Cosa c’è dentro le stelle?



,,,senzaprosaretorica







E’ pietra
Conosce  i passi della  memoria
Unica
A cieli aperti

Assorbe
Senza prosa retorica
Umori parole
E canto

Andirivieni
Di smarriti sogni
Sbattere di porte
Chiuse

Qui
Si nasconde
Il mistero del sapere

Inviolato.  

mercoledì 12 agosto 2015

,,,ilvento




,,,ilvento

Vorrei essere il vento
Che serpeggia
In tutte le stanze del mondo
S’impiglia su pietre
Si sfilaccia nel bosco
Respira impetuoso lo spazio

Vorrei essere il vento
Che mi transita nel cuore curioso
Nell’occhio goloso
Il vento
Che sfiora la pelle
E cuce le ali
Stupore.




,,,dipietra





,,,dipietra

Di pietra riflette se stessa
Acquieta note
In dissonanti luoghi del cuore
Infrange il silenzio inanimato
Impresso nel luogo comune
D’ingenui saccenti

A distanza
Riflette in lucida distanza
Le  pieghe
Del bianco e del nero
Impalpabili segni del tempo

Il sole riscalda.   

martedì 21 luglio 2015

,,,comecarezza





Come carezza rapida
Sfiora la pelle e l’intimo
Racconta notti di stelle
La voce occulta  
Di musica pizzicata
Avvolge nostalgia e mancanza
Si dissolve
In frasi dolci come poesia
L’ombra di un languore

Scivola nel cuore.  

,,,mormorailmare





Nel dorato riflesso
Mormora il mare
In abbraccio di fiori

Nel primo sguardo del giorno
Timida nebbia
Ti veste di pudico splendore

Con lieve rumore
Presto resterai senza ombre
Ti cullerai nel luccichio del sole.





mercoledì 8 luglio 2015

,,elettrici






Sotto la tempesta
Siamo
Elettrici e vincenti
A parte un’illogica finanziaria
Abbiamo mani
Per accarezzare la terra
E per portare aquiloni
Abbiamo orecchie
Per ascoltare  il mare
Un giorno qualunque
È sempre tutto questo
Eppure
Come niente fosse
Siamo più vivi.











,,,stupore





Stupore
Per il tuo modo
Di renderti immancabile
Abdico ad un languore
Di bellezza irrazionale.



mercoledì 24 giugno 2015

,,,fannonido






E le parole fanno nido
Cucite insieme ai pensieri
Su labbra fresche
Ora loquaci
O su fogli allegri
Come aquiloni languidi
Come farfalle in testa
Frullano
In cieli azzurri
O tra luci psichedeliche
Elettriche o delicate
Dentro la scrittura
All’infinito.



,,,lincrespaturadelmare




Irrequietezza
Pare l’increspatura del mare
In un bicchiere
Il  guizzo dei pesci tropicali
Cangianti
Così lietamente fluttuano
Fantasie e desideri
In schiume
L’invasore è il giallo
A perforare il blu acceso
Del profondo


mercoledì 10 giugno 2015

,,,chespreco






Che spreco
Di sinonimi e contrari
Sognata ambita
O spregiata
Libertà
Comunque sempre temuta
S’increspa e fugge il dono
Di un libero arbitrio
Riassunto in un sospiro
Inerzia fragile o prigione
Suppongo
Libertà
Eppure sei il fiore
Del mio giardino.



,,,creature






Accoccolata qui ad ammirare
In luce od ombra
Le creature
Volgendo o svolgendo
Il lavorio sbalorditivo
Di queste mani
Filatrici
Di cibo vesti
E di carezze
Ed io a mio agio
Me ne servo
Per modellare qualche sogno
Mani  nelle mani
Per riconoscere gli affetti
Ed io a mio agio

 Ne ammiro il disegno puro.

martedì 26 maggio 2015

,,,muschio






In  una fenditura
È già cresciuto il muschio
Profuma di foresta
L’albero
Dopo aver saccheggiato
Calendari
Da donare alle mie radici
Il sole ha sfogliato i giorni
I sogni li hanno modellati
Senza un segno preciso
Ora
I rami alzano al cielo
In allegria
Credo
Presto fioriranno. 

,,,unpòdivento





Un vuoto in superficie
Trasfigurato
Verso l’orizzonte
L’uomo camminerà all’infinito
Un po’ di vento
Contrasterà il passo
O la stanchezza
Di chi non ha lo sguardo
Con un battito di ciglia
Si ricompongono
Uno avanti l’altro
I passi
Che l’orizzonte
Irreversibile
Si sta allontanando.



sabato 16 maggio 2015

,,,cromia





Così andiamo alla scoperta
È forse il fiore
Custode del bello?
Germogli infiniti
Accordano cromie

Il polline è la genesi
Non parlo di stereotipi
Non parlo
È solo sguardo alleggerito
Dall’evidenza del luogocomune.


,,,ombra




Ignora l’ombra sul volto
S’allontana
I  passi vanno oltre
Nello spalancato
Con la superbia
Dei desideri fortunati
Con i miei occhi
Di note assonanti
Tra le ciglia
Che teneramente
Vincolano la bellezza
Al cuore.







domenica 26 aprile 2015

,,,magnificaironia





 
E poiché passa il tempo
Con magnifica ironia
Sul momento come niente
Do colore
A tutti i giorni di domani
 
Cosmi e cosmologie da esplorare
Che questo gioco è infinito
E tante grazie
Che di fanciullezza
Non sono mai guarita.
 

,,,screpolaturecommoventi





Ardito è il cielo
Tu non credere
Alla sua indifferenza
Carezza di energia  è
A questa terra fragile
Screpolature commoventi
Su cuori esausti
Che sostengono macerie
L’oggi ansimante
Raccoglierà il volere dal nulla
Che di antica tenerezza

Sa armare i sogni.

martedì 14 aprile 2015

,,,bighelloniamo




Qui da noi
Tutto sembra spalancato
Giusto
Perché amo l’aperto
Come respiro grande
Una freschezza

Così scorre luce
Inesorabile
Contro il maniero guardiano
Rimane solo
È questo infinito insolente
Che amo

Dai
Bighelloniamo ancora un po’
Contro corrente



,,,luce




Luce
Con ali invisibili
Accarezzi il  fiore
Annegato nel colore intenso

Sfiori l’emozione
E la delizia
Sempre è sorpresa
Come nuova nascita

Il primo scintillio
Di primavera
Non ha tempo
Come ritorno infinito

Fiore
Piccola cosa bella
Che si tocca.


domenica 29 marzo 2015

,,,assediio




Assedio
Scivolano sulle nostre spalle
I pro e i contro
Sotto le palpebre
Che sollecitano la danza
Custode delle ali
Che non san guarire
Dal richiamo dell’aperto
Il broncio va alle cadute
E leggerezza al sogno
Che si fa reale
Compiuto
 Si stende sotto pelle.


,,,mipace






Mi piace
Cancellare ad una ad una
Tutte le sbarre
Che rincorrono
Il pensiero libero
Con grande dolcezza
Cullarlo

Al di là del tempo
Partire con lui
Verso i luoghi
Dove passano le forme
Ed i colori
Mai alcuna cattiveria
Solo il canto dell’essere