ANNALISA SILINGARDI

ANNALISA SILINGARDI ARTIST AND POETHESS

lunedì 15 aprile 2019

,,,inquietudine







,,,inquietudine

E’ morsa d’inquietudine
Incombe  nel disordine 
Di  tanta sofferenza attorno
Turba  l’ordinario di vacuità
Del nostro poco
Intaglia la coscienza
Di luci e d’ombre
Nell’imbarazzo dello sguardo
Che non mente.

















,,,ilnulla







,,,ilnulla

Seduta sul silenzio
Del nulla che ruota attorno
 Che affonda nell’abbondanza
Di cose spente
Predatrici di desideri inutili
Di chi ha smarrito un  senso
Oblio
Acuta contrazione della percezione.



sabato 26 gennaio 2019

l'arteèservita








,,,l’arteèservita

Come zittisce il doppio
Speculare simulato
Allestito alla verifica
E accettare lo  scambio
L’arte è servita

Questo libero esprimersi
Strappato all’emozione
Come fiume in piena
E gioco che draga fondali
Dal solco lineare alla venatura.



,,,lasolkitaminestrza





,,,lasolitaminestra

Vittima ardita dei tempi
Sebbene ancora a rimescolar
La solita minestra
Rotola per metafora l’occhio
Nel canestro aulico del dejavu
Qualche dubbio circa
O forse troppi
Avendo riflettuto
In qualche circostanza
Ne più ne meno
Ora da spettatrice rido


domenica 6 gennaio 2019

,,,creaturasilente






,,,creaturasilente

 

Creatura silente

Con vertigine a specchio

Rompe la vacuità dell’ombra

Spessore di germogli vivi in attesa

Distesi sul silenzio

Predano fiocchi di luce

Per ritrovare prati colmi di luce

Nell’imminente morbida rinascita.

 



 

 





,,,dicapriccioumano








  1. ,,,dicapriccioumano


  2. Di capriccio umano

  3. Il dado gioca

  4. I numeri dei desideri

  5. Una dieci cento  incursioni

  6. Nei sogni

  7. Nondimeno contaminati

  8. Da nostalgie smarrite

  9. Nei giorni di luce

  10. Oggi disarmate

  11. Dall’inverno gelido

  12. Si gioca l’insondabile tra i rami spogli.



lunedì 17 dicembre 2018

,,,ildoloreèscandaloso






,,,ildoloreèscandaloso

Il dolore è scandaloso
La scatola dello sconforto
Della pena dell’abbattimento
È  satura di sdegno
C’è un piccolo mondo
Col grembo di cattiveria pregno
Invece
Vogliamo essere poveri di lamento
Aperti come il vento
Raccogliere luce nel bicchiere
Che libera farfalle al cielo.



,,,ilsilenziosovuoto







,,,ilsilenziosovuoto

Il silenzioso vuoto
Non ottiene ascolto
Creatura intrusa è
Creatura viva
Sfratta ciò che è spento
Accende lo splendore
Che si rivela al soffio