ANNALISA SILINGARDI

ANNALISA SILINGARDI ARTIST AND POETHESS

venerdì 21 gennaio 2011

,,,presa








Del tuo calore
Arrossivo
Mia roccaforte assediata
Presa
A sorsi e morsi

Le dita a tortura
Lentissimo morso
Denso
Adescava tremori fuggitivi
Poco a poco

Le sbigottite palpebre
Chiudevano a scrigno
Gli occhi tesi ad ascoltare
Viole violini e trombe
Sulla pelle.



,,,infineilcielo





Quando accecherà gli occhi
Infine il cielo
A scompigliare l’anima segreta
Di queste nubi

Quando rinato
Infine il mondo
Accoglierà l’aurora
Il sole si protenderà a stuzzicar le ciglia

 Quando quest’acqua
Specchierà l’azzurro
E queste zolle odoreranno di nuovo
Quando .


domenica 9 gennaio 2011

,,,pagine





Parlano miti sul cuscino
Pagine
Dal cuore esce a fiotti la parola desueta
Rinchiusa

Il senso di sete come spugna
Assorbe
Ora pesa ed affonda nel petto
Ora

Come vita specchiata
Entrando nel centro
Come colpo d’ascia
Tra  nervo e nervo.

,,,lestelle




Le stelle le stelle
Imperturbabili brillano
Cancellando dal cielo
Ogni traccia del tempo

Una scaglia di gelo
Ha bruciato la festa
Di morire i petali son capaci
Delle stelle quaggiù

Il rosso il rosso
Che scaldava
Questa punta ghiacciata del cuore
 S’addormenta

Passa e come passa
Di luce nuova
Nasceranno
Fili d’erba e margherite.