ANNALISA SILINGARDI

ANNALISA SILINGARDI ARTIST AND POETHESS

domenica 28 luglio 2019

,,,barchettedicarta






,,,barchettedicarta

A barchette di carta
È naufragio
Di buoni sentimenti
Molesti
Nel fragore
Nel cimento
Nella sfida
Nel contrasto
Nella lite
Stretti al comodo cuscino
Che accoglie il sonno
Di chi non vuol vedere.




,,,tenerepercezioni





,,,tenere percezioni

Di azzurri e blu ammaliatori
Di onde piccole e monelle
Aprono a tenere  percezioni
Arditamente libere
Resta l’anelito
E  poi
Una dolce perdita.


     





lunedì 15 luglio 2019

,,,traspondaesponda






,,,traspondaesponda

Questo pacato oscuro cielo
Nella clessidra di anima vagante
Tra sponda e sponda
Specchio di aride stagioni
Nei buchi di coscienza astratta
Vaga nei suoi dubbi
Indugia
E’ tempo
Di  mani tese



,,,,conmusicad'archi



,,,conmusicad’archi
 
Scaccia le forme
Con musica d’archi
Apre il battito come danza
In bilico con l’emozione
Ecco la vita diventa tutta azzurra
In culla
Evita i punti cardinali
Potente si fonde al mare
Soave e fragorosa.


mercoledì 12 giugno 2019

,,,l'ìuniversoalieno





,,,l’universioalieno

Dispiego mani in ali
In carezza all’universo alieno
Misteri colmi e traboccanti
In astrazioni magiche
Nel pungolar l’orgoglio
Di conoscenza in limiti
La fabbrica del mondo è poesia
Nei ghetti delle nostre ciglia curiose.




,,,l'urlodelgiallo





,,,l’urlodelgiallo

L’urlo del giallo
Buca l’estate
Dove l’aria s’infiamma
Di luce vibrante
Piccoli fiori fluttuano
Alzano al cielo allegria
Arditamente
Aprendo la porta
All’età  matura del tempo
Implodono incontro
All’affacciarsi dei frutti.






lunedì 15 aprile 2019

,,,inquietudine







,,,inquietudine

E’ morsa d’inquietudine
Incombe  nel disordine 
Di  tanta sofferenza attorno
Turba  l’ordinario di vacuità
Del nostro poco
Intaglia la coscienza
Di luci e d’ombre
Nell’imbarazzo dello sguardo
Che non mente.

















,,,ilnulla







,,,ilnulla

Seduta sul silenzio
Del nulla che ruota attorno
 Che affonda nell’abbondanza
Di cose spente
Predatrici di desideri inutili
Di chi ha smarrito un  senso
Oblio
Acuta contrazione della percezione.



sabato 26 gennaio 2019

l'arteèservita








,,,l’arteèservita

Come zittisce il doppio
Speculare simulato
Allestito alla verifica
E accettare lo  scambio
L’arte è servita

Questo libero esprimersi
Strappato all’emozione
Come fiume in piena
E gioco che draga fondali
Dal solco lineare alla venatura.



,,,lasolkitaminestrza





,,,lasolitaminestra

Vittima ardita dei tempi
Sebbene ancora a rimescolar
La solita minestra
Rotola per metafora l’occhio
Nel canestro aulico del dejavu
Qualche dubbio circa
O forse troppi
Avendo riflettuto
In qualche circostanza
Ne più ne meno
Ora da spettatrice rido


domenica 6 gennaio 2019

,,,creaturasilente






,,,creaturasilente

 

Creatura silente

Con vertigine a specchio

Rompe la vacuità dell’ombra

Spessore di germogli vivi in attesa

Distesi sul silenzio

Predano fiocchi di luce

Per ritrovare prati colmi di luce

Nell’imminente morbida rinascita.

 



 

 





,,,dicapriccioumano








  1. ,,,dicapriccioumano


  2. Di capriccio umano

  3. Il dado gioca

  4. I numeri dei desideri

  5. Una dieci cento  incursioni

  6. Nei sogni

  7. Nondimeno contaminati

  8. Da nostalgie smarrite

  9. Nei giorni di luce

  10. Oggi disarmate

  11. Dall’inverno gelido

  12. Si gioca l’insondabile tra i rami spogli.