ANNALISA SILINGARDI

ANNALISA SILINGARDI ARTIST AND POETHESS

mercoledì 26 febbraio 2014

,,,ritrovoimieisilenzi






Ritrovo i miei silenzi
Nelle parole
Che cadono dove sono attese
Piccole allegrie
Graffiti

Non so parlare
Di cose profonde
Ingordi vortici di ombre
È un nido vago questo
Aspetto d’accarezzare il sole

Non spargere la voce
Perché carezze
Timide e schive sono

Ritrovo i miei silenzi
Compagni inafferrabili
A eludere baccano

,,,rallentoisorsi





Rallento i sorsi del caffè
S’impiglia profumo nel cielo
Sempre meno esausto
Come rinato
Preludio di sperpero di luce
Ad attraversare l’interno del giorno

Mordo per distrazione
La primavera
Aggrappata al sole
L‘aria
S’è messa piano piano
A respirare

venerdì 14 febbraio 2014

,,,confusa







Confusa
Lascia le briglia
Seduta sui rovi
Che abbiamo cresciuti
Io vulcanica
Lei
Sotterranea

Grigi incombenti  Inceppano
Parole sul filo
Dentro la rete
Dello spietato splendore
del mondo
Lei

Lei loro
Da poco entrate
Nella fiaba del mondo

Io
Ho attraversato
Modulato  il respiro
Così
Si può andare lontano.

,,,peressereaccogliente



Per essere accogliente
Al tuo sorriso rinnegherò per sempre
La ragione

Per ogni battito di palpebre
Che il cuore fa tremare
L’occhio
un po’ insolente
d’azzurro
veste gli slanci
che sciolgono attenzioni
così dolci

Senza paura d’accostarmi
Ho già buttato le chiavi
Delle mie prigioni.