http://www.annalisasilingardi.it/

mercoledì 28 dicembre 2016

,,equandohodettoio






,,,equandohodettoio

E quando ho detto
Io
Tutto si è animato di promesse
E colori immensi
Inattesa  allegria
I  bosco
Mi  è passato accanto
Ricolmo di promesse
E spume languide
Di cieli rossi e mossi.

,,,ombremosse






,,,ombre mosse

Sono ombre mosse
Dalla carezza delle nebbie 
Come il vapore di un fiato
Quanta libertà c’è negli orizzonti
Di ovatta o nuvole
O splendori rossi
Libertà immensa e  scandalosa
È benvenuta qui
E la respiro.

mercoledì 14 dicembre 2016

,,,tappezzeriedinverno







,,,tappezzeriedinverno

Macchia gialla
Che infrange  il riposo
Fra le tappezzerie di un inverno
Poi la quiete ritorna
In ovatta grigia
L’armonia che sfoglia stagioni
Ci consegna
Al livore delle nubi
Aspettando un presepe.

,,,prestofatto







,,,prestofatto

  Presto fatto
Si è riavvolto il tutto
Moviola
Di stanchezza a gonfie vele
Ci risucchia il vecchio
Con il cuore stretto
Ci ritorna intatto
Il  dejà vu.

lunedì 21 novembre 2016

,,,atitolopersonale






,,,atitolopersonale

Nebbie
Un nodo da sciogliere
A titolo personale
Trovo sconvolto il mondo
Dentro  le nostre logore pantofole
Aspettiamo
In questa tana
In questa ammucchiata
D’ignavia
Nebbie
Qui dormono
O scaricano le colpe
Contaminazioni tristi



,,,tantoperbuttarlalì








,,,tantoperbuttarlalì

Tanto per buttarla lì
Manca la cultura
C’è chi la scambia
Con la coltura
Ma  non è grave
Si diceva un tempo
Braccia levate all’agricoltura
Con buonafede
Eco ha preso un granchio
Ha impacchettato un saggio
Un po’ fuori dal mondo
Che di globale
È   rimasto solo il fesso.


domenica 13 novembre 2016

,,,legamiadarte





Legami ad arte
Legano l’arte
A Cassandre
stanche e spoglie
già  Durrel
con il Mondo Nuovo
aveva premonito
un giorno
celato da lustrini
plastica a go go
ed  un etere sensibile
al disimpegno.





,,,èunafaccendaseria








È una faccenda seria
Spogliare la poesia
Con nuvole di carbone
Rileggo i giorni di Adriano
Quando si affacciava
Su orizzonti belli
Roma
Invece ora moraleggiando
Indossiamo maschere di chiusura
Dal basso cvhe ronza dentro.



mercoledì 26 ottobre 2016

,,,sognibelli





,,,sognibelli

Impronta tenera
Lasciano i sogni belli
Un’allegria
Che apre un giorno verticale
Senz’altro impegno
Un progetto nuovo che preme
Il plurale di ogni eccesso di disegno
Il rischio è perdersi
Nel caos del mutamento
Contaminato da altri sogni belli.

,,,insaziabili




,,,insaziabili

Insaziabili noi
Si apriranno immensi deserti
A saziare le nostre bocche voraci
Incoscienti
Affamati di delizie del nulla

Subdoli gadget
Che captano il vuoto
Sonnambuli
Io vorrei respirare ancora
Da anima viva.









domenica 16 ottobre 2016

,,,altrigiorni



,,,altrigiorni

Proprio all’estrema soglia
D’altri giorni
Qui soggiornava ancora
L’amor cortese
L’aria muove dolcemente
Le vesti delle ombre
Che sussurrano sulle tacce
Delle anime dall’impronta gentile
L’amore ondeggia
Sul viavai dei versi.

http://annalisasilingardi.blogspot.c





,,,lassenza






,,,lassenza

L’assenza
Compagna di viaggio
Non pesa
C’è posto per  tutto lo sguardo
Leggero con ali

Il grigio del cielo
Non opprime
E’ immenso
Senza interruzione d’ombre
non schiaccia per ora.














domenica 25 settembre 2016

,,,altreluci






,,,altre luci

Altre luci attendono
Nei labirinti sfocati
Progetti che si succedono
Fedeli al mutamento

E l’allegria
Così verticale
Mi passa accanto
Elabora altre luci.

,,,larotta





,,,larotta

Non lasciate chiuse le rotte
Le voglio aperte
A stelle  soli e meraviglie

S’infrangeranno le muraglie
Nel  grande crollo dell’ordine occulto
Lo cambieremo con i cieli.



giovedì 15 settembre 2016

,,,versolalto





Settembre 2016




,,,versolalto

Dal fondo nell’ombra
Verso  l’alto la luce
E vola
Un pensiero senza padrone

I dizionari troveranno parole
Incomplete lontane pesanti
Non è grave
 Troveranno aquiloni

,,,osserva







,,,osserva


Osserva

Dice la pietra

Un’eco di passi

Lungo mille anni



Un dondolio di voci

Avanza arretra

Inghiotte i silenzi

E sfiora i respiri




martedì 30 agosto 2016

,,,uncommkiato






,,,,,,un commiato

Chi ha gettato in puerili prigioni
Il tuo tempo?
Giorni notti in apnea
Un commiato a ieri
Ai  progetti non sopravissuti
Su oggi
Le immagini ancora fluttuano
Non i possono  posare
Su questa tea  smarrita
La nuova casa è il disordine
Il provvisorio senza fondamenta
È ora di gettare l’ancora
Per trattenere la terra dei padri.







,,,qualialfabeti






Quando nel cercare
Di essere altra
Qualcosa si rompe
Come uno specchio in frantumi
Riflette te
Così somigliante
Quali alfabeti del riso e del pianto
Hai smarrito
Non sono nati
Per morire nel nulla
Con la punta delle dita
Sfiori la musica
È tempo d’uscire


lunedì 15 agosto 2016

,,,pace





,,,pace

La pace
È in bilico nel grembo
Ma quanta libertà
C’è nella vita
Le donne lo sanno.








,,,inchiostro




,,,inchiostro

In questo mondo
Povero di memoria
Tra giorni bianchi e neri
Ripassa
Su esili fili d’inchiostro
Il nostro tempo
A volte apre la porta tenera
A volte apre la porta fragile
S’infrangono gli ormeggi
Disgiunti da ogni logica
Dentro il bosco
La scheggia della memoria
Punta il cielo.