http://www.annalisasilingardi.it/

domenica 25 aprile 2010

,,,adesso




Adesso
dentro gli inchiostri notturni
sento venir meno il nervo
il sangue
aspira ogni giuntura
ogni volere recidivo


adesso
son fuochi sotto pelle
un cedere
per carezze e per respiro
sorso a sorso
un cielo alto e stellato
lassù
 mi cinge in vortici di vita.

2 commenti:

Milo ha detto...

...e riallacciandomi al commento precedente:

...ma almeno ci restano i sensi, e le notti!

Un bacio!

annalisa ha detto...

,,e sotto un tetto di stelle (sempre a Fandango),,,domani passo da te,,,,,,,,