http://www.annalisasilingardi.it/

mercoledì 30 novembre 2011

,,,cadutasulcollo





Promessa fatta
È bacio di luna
Di gentilezza
Il labbro e il tocco

Graziosa e gentile
Piccola pozza di luce espansa
Caduta sul collo
A galleggiar sul viso
A sorpresa

Mi dà da bere
Dove c’è qualche crepa
Carezza sottile
A scoppio di luce.
  

5 commenti:

Milo ha detto...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
Milo ha detto...

Dev'essere stata una luna straordinaria, enorme, giovane, appena partorita dal ventre della terra e così vicina e splendente da far sgorgare luce liquida tra le sue rocce e riversarla come acqua sugli Uomini. (...abbeverare, dissetare, purificare)

Non splendeva, allora, di luce riflessa.

E' così bello poter viaggiare nel Tempo. E così facile.

annalisa silingardi ha detto...

...si si n a luna bianca bianca con un alone enorme di luce riflessa sulla campagna...eppure a volte è reale:-))

UIFPW08 ha detto...

Mi complimento con te annalisa, lasci sempre semza respiro. ottimo componimento.
Un saluto
Maurizio

annalisa silingardi ha detto...

Ciao Maurizio,
Grazie e Auguri.