http://www.annalisasilingardi.it/

domenica 7 agosto 2011

,,,controgliscogli





Le vite rotte
Contro gi scogli
Sprangate agli occhi, ai sensi
Non fan per me.

Mi piace camminare sopra il mare
A vertigine
Mi piace l’onda
E la sua voce

Mi piace l’incavo dell’onda
Che s’allarga in spuma
Prende e da respiro

Mi piace tutto sottosopra
Uno scolar via
Buccia e colla-

3 commenti:

Milo ha detto...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
Milo ha detto...

Gli scogli vanno conosciuti solo quando si è bambini. Bisogna imparare a vincerne il naturale ribrezzo e giocarci un po', destreggiandosi tra ricci e tracine. (I bambini hanno portentose immunità!)

Dopo, bisogna starne tremendamente alla larga!!!!!!!!!

Sono grattugie voraci che si nutrono della vita delle barche, trasformandole in putrefatti relitti.

Buccia e colla, so far! Che duri a lungo!

;) ;) ;)

annalisa silingardi ha detto...

,,,guardiamoli dall'alto :))


P.S.
Milo è ora di darti una mossa..Poltrone!! Baci