ANNALISA SILINGARDI

ANNALISA SILINGARDI ARTIST AND POETHESS

domenica 8 agosto 2010

,,,messaggeriamentale







Parole
Messaggeria mentale
A contatore acceso
Acceso sempre

Parole strane
Ne capo ne coda
Lo scorrimento in mezzo
A cinque marce senza sequenza

Parole accese
Senza ingombri di sintassi e predicati
Parole fresche
Un po’ inventate

Parole stanche
Stand-by
Parole grosse
Spaccate  infuocate intossicanti


Moltitudini
Vertigini
E ora basta
Un poco di silenzio.-





7 commenti:

Milo ha detto...

Ciao!
Quanto è lontana questa poesia dalla gaiezza della precedente!
Qui si ripiomba al presente, al vissuto quotidiano...
A me, soprattutto, ricorda il vociare dei mass media, lo starnazzare dei politici, giornalisti e soubrettes analoghe...

Unica eccezione: le parole fresche, un po' inventate.
Quelle mi piacciono!!!

:)

Milo ha detto...

... e come vedi quando il segnale (wifi)c'è... ho recuperato finalmente e me le sono godute tutte le tue ultime poesie che non avevo ancora letto!!!

annalisa silingardi ha detto...

woww.. evviva evviva il segnale wifi che funziona!!
Per fortuna ci son sempre delle parole fresche che coprono gli starnazzi.

Only Me ha detto...

e io dico shhhhh, non rovianiamo il silenzio.
a volte è la cosa migliore.

peccato che sia il primo a parlare troppo... soprattutto quando non dovrei.

ecco a voi, colui che rovina tutto con le parole eheheh :D

annalisa silingardi ha detto...

,,eheheh,,troverai qualcuno che interpreterà anche quello che non esce dal fiume di parole

annalisa silingardi ha detto...

,,eheheh,,troverai qualcuno che interpreterà anche quello che non esce dal fiume di parole

Only Me ha detto...

tu dici anna?

mah!
me lo auguro eheheh.
il fatto è che con le parole creo.
è che poi distruggo ihihihih