http://www.annalisasilingardi.it/

domenica 22 agosto 2010

,,,frittura





Scrittura frittura
È cicaleccio
Parole logore a barili
Nessuno ascolta


Dotti e poeti
Scivolano impettiti
Come  inutili gocce d’olio sull’acqua
Bisbiglio  sterile

A vista
Pianta scheletrica
Rosicchiata prosciugata
Parola abdica stanca

Togliete subito subito
Questa buccia erudita
Voglio ancora
Le mie pareti palpitanti

I tagli dell’erba
Sulle  gambe
Il dono dei giorni
Saturi di gioco.





3 commenti:

Milo ha detto...

Ciao! :)

Ho l'impressione che tu sia reduce da qualche simposio culturale o roba del genere. O che ne sia fuggita anche a gambe levate!!

Al solito, corro con la fantasia...

Un abbraccio!

annalisa silingardi ha detto...

,,,eheheh non c'è bisogno di frequentare simposi! Non ho ancora le idee chiare,,ma..

Milo ha detto...

Hai ragione! L'odore di frittura mista si sente anche da lontano !
:D :D :D