http://www.annalisasilingardi.it/

martedì 4 dicembre 2012

,,,allastrada






Senza parola
è il peso più decadente
che ho sopportato
allora io vado alla strada

Rivolto lo sguardo
dalle catene pesanti
poi vado al senso del mondo
una vastità sconfinata

I sandali al sole
come essere pronti
per ogni giorno di vita
per sempre

il fondo s'imperla di luce
c'è tutto il coraggio
per ogni volo
per camminare sulle vertigini

Un sospiro leggero
di scarponi interiori
venuti in soccorso
al fondo in disordine.


Nessun commento: