http://www.annalisasilingardi.it/

domenica 8 novembre 2009

,,,riflessoinsostenibile






Sul filo dell'acqua
 ad abbeverare la guancia
ora sazia e satura
di cielo mosso a luce
riflesso
 insostenibile infinito
a scoperchiare il petto
basta un soffio di splendore.

3 commenti:

achab ha detto...

grande emozione in questa lettura,bella poesia,complimenti.
Buona domenica Annalisa.

Milo ha detto...

Abbeverarsi del cielo e rimanerne abbagliati e colmi di stupore!
Che emozioni regali!
Grazie!

annalisa silingardi ha detto...

,,essì l'acqua ed il cielo sono elementi che regalano sempre stupore,